Rialzo del seno in 2 fasi

Caso di sinus lift (LMSF - localized management sinus floor) in 2 tempi, per insufficiente altezza ossea in area mascellare posteriore e in presenza di un setto di Underwood.

Rialzo con accesso crestale senza utilizzo di innesto di materiale e di membrane, sfruttando solo l'azione del coagulo.

 

Sezione sagittale CBCT preliminare alla chirurgia, dove si evidenzia l'esigua altezza crestale.

Sezione panorex CBCT preliminare alla chirurgia, dove di evidenzia un setto intrasinusale di Underwood.

La cresta edentula dopo aver sollevato un lembo a spessore parziale nel primo intervento di rialzo sinusale.

Corticotomia della botola crestale eseguita con strumenti Sonosurgery e poi spinta e dislocata all'interno del seno.

Il secondo intervento dopo 4 mesi, la parziale rigenerazione ossea ha permesso una buona stabilita' primaria dei due impianti.

Guarigione dei tessuti dopo 2 mesi dall'inserimento degli impianti, notare l'aumento anche orizzontale della cresta.

Rx endorale dopo 4 mesi prima di inserire gli impianti.

Rx endorale dopo l'inserimento degli impianti.

Tecnica di
Rialzo del Seno

Tecnica di
Espansione Crestale

Tecnica di
Impianto Post Estrattivo